Indice
Bibliografia
Chi siamo
Conferenze
Consulenza
Convegni
Corsi
Esperimenti
Metapedia
Pubblicazioni
Ricercatori
Storia
Link Ricercatori
Canale YouTube AISM-Metapsichica. Vedi video ultime conferenze!
S.O.S. TELEPATIA  -  BLOG DEL PRESIDENTE DI A.I.S.M.  -  DOTT.GIORGIO COZZI
LABORATORIO INTERDISCIPLINARE DI RICERCA BIOPSICOCIBERNETICA
Psichica - Scienza della Mente - Sito di Massimo Biondi e Giovanni Iannuzzo
PSYCHOMEDIA - Salute Mentale e Comunicazione - Il Primo Portale Italiano di Psichiatria  Psicologia  Psicoanalisi  Psicoterapia - On-line dal 25 Gennaio 1996
Fondazione Biblioteca Bozzano-De Boni


La Ricerca Psichica
Corso di parapsicologia


Dott.Felice Masi

A.I.S.M.  Associazione  Italiana  Scientifica  di  Metapsichica
Già Società Italiana di Metapsichica (S.I.M.) fondata a Roma il 26 maggio 1937 dai dottori
Emilio Servadio, Ferdinando Cazzamalli, Giovanni Schepis e Luigi Sanguineti. La parapsicologia (raramente detta metapsichica) è la disciplina che si propone di studiare con metodi scientifici tre categorie di fenomeni anomali: poteri psichici, interazione tra mente e materia e sopravvivenza alla morte. La parapsicologia non è lo studio di ogni fenomeno paranormale, nonostante si occupi di dimensioni e di fenomeni inerenti a processi estranei alle comuni e note leggi fisiche e alle esperienze sensoriali, ma comunque attribuibili alla psiche dell'uomo.

ASSOCIATINewsArea-Riservata
HomeArchivio NewsArticoli NewsConferenzeRicercaMisteriSede-ROZZANO.MIBIBLIOTECA
RicercaRicerca AvanzataVersione stampabile
Scoperto il “Sesto Senso” dei ciechi

Scoperto il “Sesto Senso” dei ciechi

Quello che si pensava essere soltanto una leggenda, materiale da romanzo o film, in realtà esiste davvero. Parliamo del cosiddetto “sesto senso”, inteso come la capacità di percepire nello spazio a noi circostante ciò che non si vede.

Un gruppo di ricercatori olandesi e statunitensi ha svolto un'interessante ricerca scientifica, pubblicata sulla rivista “Current Biology”, in cui è emerso che T.N., un uomo cieco in seguito a un danno alla corteccia visuale in entrambi gli emisferi del cervello, riusciva a camminare evitando ostacoli senza l'ausilio di un bastone o di un cane-guida.
Lo studio scientifico, cui hanno partecipato anche scienziati italiani dell'Università di Torino, britannici e svizzeri, asserisce che a guidare l'uomo non vedente sia stata una capacità nascosta del suo cervello e sconosciuta alla stessa persona cieca: il sesto senso, appunto.
L'ictus aveva reso cieco T.N., che pure ha gli occhi integri, danneggiando le connessioni cerebrali che consentono la vista: il suo encefalo, tuttavia, s'è dimostrato in grado di utilizzare collegamenti alternativi che consentono all'uomo di evitare sedie e ostacoli posti sul suo cammino.
Un altro aspetto sensazionale della scoperta sta nel fatto che la persona dotata del sesto senso non è cosciente di possederlo: T.N., compiendo con successo un percorso a ostacoli, era convinto di aver camminato in linea retta in un corridoio sgombro da qualsiasi oggetto.
I risultati della ricerca scientifica confermano ancora una volta le straordinarie e ancora non del tutto esplorate capacità del cervello umano, che rende le persone in grado di svolgere attività che non avrebbero mai creduto di poter fare.
Il paziente non vedente T.N. aveva cominciato a capire di possedere questa speciale “vista dei ciechi”, perché riusciva a rispondere correttamente alle espressioni del viso delle persone che gli erano dinanzi: non pensava, però, di poter camminare da solo senza bastoni o guide.
Invece un video realizzato dagli scienziati dell'Harvard Medical School (Usa) mostra l'uomo cieco che supera agevolmente percorso a ostacoli messo a punto dagli scienziati, senza l'aiuto del suo cane o di un'altra persona. Due degli autori principali dello studio sono Beatrice de Gelder della Tilburd University (Paesi Bassi) e dell'ateneo americano, Marco Tamietto dell'Università di Torino e un gruppo di loro colleghi di varie nazionalità.
Lo studio internazionale sul “sesto senso” è il primo in assoluto nel mondo e fornisce qualche speranza a chi abbia subito danni alla corteccia cerebrale deputata alla vista, comunicando loro che potrebbero possedere capacità nascoste di muoversi in sicurezza nello spazio a loro circostante pur non vedendo gli oggetti e gli ostacoli intorno a loro.
Questa capacità del cervello umano, secondo gli scienziati autori della ricerca, è molto antica da punto di vista dell'evoluzione.

Fonte http://italiasalute.leonardo.it 12.01.2009



 

 

RINNOVA L'ISCRIZIONE ... DIVENTA SOCIO A.I.S.M.

Home
Home
Contatti
Contatti
Info
Info



diventa socio aism

Lingua
News Conferenze
Programma Conferenze AISM Rozzano Primavera 2019
La Rivista
Disponibile la nuova edizione della rivista Metapsichica Anno 2018 - Vol. 51
News Articoli
VIAGGIO NELLA MEMORIA
di Giorgio Cozzi
UNA NUOVA VIA PER LA RICERCA PSICHICA
di Giorgio Cozzi
E SE IL NOSTRO UNIVERSO FOSSE SOLO UNO DEI TANTI?
di Sergio Ragaini
LA POTENZA DELLA PREGHIERA SULLA SALUTE
di Elena Greggia
COSMOS
di Giorgio Cozzi
I SEGRETI DELLA GRANDE PIRAMIDE
di Giorgio Cozzi
GLI INFINITI SPAZI DELLA MENTE
di Giorgio Cozzi
UNO, CENTOMILA E OLTRE
di Giorgio Cozzi
E SE TUTTO FOSSE GIÀ SUCCESSO?
di Giorgio Cozzi
I ROBOT LEGGONO NEL PENSIERO?
di Giorgio Cozzi
Server di Posta RISERVATO al direttivo di AISM associazione italiana scientifica di metapsichica

AISM associazione italiana scientifica di metapsichica

Sede legale: Via Domenichino, 12 - 20149 Milano c/o I.S.O.Srl Interventi Socio Organizzativi
 Sede operativa: via Garofani 21, 20089 Rozzano (MI) c/o Casa delle Associazioni

Incontri: tutti i lunedì dalle 15,00 alle 17,30

segreteria.aism@metapsichica.net 
TEL +39 3477223290  FAX +39 0293667105
design
e sviluppo by AISM
webmaster@metapsichica.net


Un ringraziamento particolare a Media10.it senza il cui supporto e contributo questo sito non avrebbe mai visto la luce.